logo

Competenze e compiti dei membri dell’Associazione

PRESIDENTE
  • Rappresenta l'associazione nelle relazioni ufficiali con in pubblico
  • Presiede il Consiglio Direttivo e l’Assemblea dei Soci
  • Indica e propone le attività future dell'Associazione (vision)
  • Comunica al richiedente l’approvazione o il rifiuto della richiesta di associazione
  • Firma le tessere sociali
VICEPRESIDENTE
  • Coadiuva il presidente in tutte le sue attività
  • Eredita le competenze del Presidente in sua assenza o su delega puntuale
SEGRETARIO
  • Diffonde ai soci gli atti ufficiali dell'associazione
  • Coordina le riunioni del direttivo
  • Gestisce la documentazione ufficiale e gli archivi
TESORIERE
  • Registra i movimenti contabili dell’associazione
  • Detiene la cassa dei contanti
  • Concorre alla redazione dei Bilanci Consuntivo e Preventivo
SOCI
  • Partecipano alla vita associativa proponendo: idee, attività e gite da realizzare.
  • Diffondono e pubblicizzano le proposte dell'Associazione per proporre nuovi iscritti

Questi sono i compiti “ufficiali” che le cariche devono assolvere. Resta inteso che trattandosi di associazione e non di una struttura aziendale, qualunque socio può proporsi per compiti particolari o per gestire attività che abbiano come fine il successo e la promozione dell'Associazione secondo Statuto.


Regolamentazione delle gite

Le gite organizzate sono regolamentate da alcune disposizioni generali applicabili a tutte le gite senza distinzione, abbinate ad eventuali norme aggiuntive definite in ogni gita e nel caso elencate nelle brochure della stessa. Tali indicazioni sono volte alla buona riuscita delle escursioni che dipendono in buona parte dalla partecipazione responsabile dei partecipanti e dallo spirito di collaborazione con gli accompagnatori, che sono volontari dell’associazione.

Ogni gita del programma non costituisce iniziativa turistica organizzata né attività sportiva, bensì attività sociale ricreativa-ambientale svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell’Associazione. L’iscrizione alle gite è da ritenersi autocertificazione di idoneità fisica. Il D.L. n. 69/2013 all’art. 42-bis prevede che “l’attività ludico-motoria e amatoriale” non richiede certificato medico. Ciò non esclude la raccomandazione di rivolgersi al medico curante nei casi in cui si passi dalla sedentarietà ad uno stile di vita particolarmente attivo.

NORME DI COMPORTAMENTO

Tutti i soci partecipanti sono tenuti ad esserne a conoscenza delle norme generali e di comportamento, onde evitare spiacevoli equivoci.

  1. Ogni partecipante deve essere regolarmente iscritto all'associazione o, nel caso fosse la prima gita a cui partecipa, deve aver pagato la quota prevista che comprenda la copertura assicurativa RC e Infortuni che comprende l’iscrizione alla FITeL per l’anno in corso.
  2. Ogni partecipante è tenuto a comportarsi in modo civile e decoroso e a rispettare il codice della strada soprattutto quando si percorrono strade aperte al traffico motorizzato.
  3. Ogni partecipante è tenuto a presentarsi alla gita con un mezzo adeguatamente preparato ed efficiente e possibilmente in linea con il tracciato previsto. Ad esempio sarebbe meglio evitare bici da corsa se il tracciato prevede molti tratti off-road. Il mezzo utilizzato deve inoltre essere idoneo a viaggiare nel rispetto delle regole imposte dal Codice della Strada. In particolare deve essere dotato di:
    • una camera d'aria di scorta per ogni bicicletta
    • i ferri e il materiale necessario per riparare una foratura
    • luce posteriore in caso di gita notturna
    • avvisatore acustico

Il capo-gita potrà respingere un mezzo non idoneo che possa compromettere il corretto svolgimento della gita e il divertimento degli altri partecipanti. Questa norma non è limitativa ma vuole garantire il divertimento e la serenità di tutti i partecipanti alle gite.

L’uso del casco durante le gite in bicicletta, anche quando non è obbligatorio, è sempre vivamente raccomandato. E’ obbligatorio per i minori.

  1. L'unico responsabile limitatamente alla logistica della gita è il capo-gita designato. Chi si iscrive ne riconosce l'autorità' di decisione a riguardo del percorso, delle soste e delle scelte che farà in autonomia per salvaguardare la sicurezza di tutti. Tutti i partecipanti alla gita sono invitati ad aiutare il capo-gita nello svolgere le sue funzioni senza però discutere le decisioni finali che saranno sempre sue ed insindacabili. Il tutto possibilmente in uno spirito di collaborazione ed amicizia.

  2. La quota di partecipazione serve esclusivamente a coprire le spese organizzative e assicurative sostenute dall’Associazione per conto dei soci; il capo-gita ed i suoi collaboratori, non ricevono alcun compenso. Tale quota deve essere corrisposta al capo-gita o ad altri membri del direttivo nel caso fossero presenti e va corrisposta prima della partenza o nella pausa del pranzo nelle gite giornaliere. Negli altri casi sarà comunicato nella brochure della gita.

  3. AMICINBICI-BIK&MOTION non è un’agenzia turistica: gli organizzatori sono volontari che operano a titolo gratuito perché tutto si svolga nel modo migliore, contando sulla comprensione e collaborazione di tutti.

  4. Le nostre escursioni sono dedicate di norma a chi partecipa in bicicletta o a piedi; è dunque vietato prendere parte alle gite con mezzi motorizzati. E' possibile partecipare alle gite utilizzando e-bike che rispettano i vincoli della legge europea del 3 febbraio 2003, n. 14, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale N. 31 del 7 Febbraio 2003. Saranno respinte tutte le altre forme di biciclette elettrificate ad insindacabile giudizio del capo-gita.

  5. Chiunque decida di abbandonare la gita durante il suo svolgimento è assolutamente libero di farlo ma deve informare il capo-gita.

  6. Durante la gita è necessario tenere un corretto comportamento:

    • non superare mai il capo-gita in testa al gruppo
    • non attardarsi in coda, non lasciare troppo spazio rispetto al ciclista che precede
    • fermarsi e ripartire secondo le istruzioni del capo-gita
    • segnalare immediatamente a chi segue:
    • il cambio di direzione, alzando in orizzontale il braccio verso il lato di svolta e assicurandosi che chi segue si sia accorto della svolta in corso
    • l’arresto, alzando il braccio in verticale.
    • nel caso in cui si abbia necessità di fermarsi, non invadere la carreggiata e sostare a destra.
    • chi dovesse, per qualsiasi motivo, allontanarsi dal gruppo o perdersi o separarsi durante lo svolgimento della gita dovrà contattare necessariamente il più presto possibile il capo-gita. Questo può accadere ad esempio in casi di forature o problemi meccanici imprevisti.
    • procedere sempre in fila indiana e a distanza di sicurezza, prestando molta attenzione al traffico motorizzato
    • vigilare sul proprio mezzo e sul proprio bagaglio, dei quali si è responsabili.
  7. Le gite di durata superiore ad un giorno sono riservate esclusivamente ai soci FITeL, per i quali varrà l’ordine di precedenza in base alla data di iscrizione. Nel caso in cui sia previsto l’obbligo di prenotazione, non sarà possibile accogliere richieste al di fuori del termine di scadenza, salvo che il capo-gita, in base a valutazioni organizzative e di compatibilità con il numero massimo di partecipanti prestabilito, ritenga di ammettere i richiedenti fuori termine.

  8. Il presente Regolamento si applica, in quanto compatibile, anche alle escursioni a piedi e le attività culturali che possono essere organizzate dall’Associazione.

  9. I soci all’atto dell’iscrizione all’Associazione ed i non soci all’atto dell’iscrizione alla singola gita, dichiarano e sottoscrivono l’accettazione delle norme del presente Regolamento, esonerando da ogni responsabilità i membri del Consiglio Direttivo di AMICINBICI-BIK&MOTION, le persone che la rappresentano, il capo-gita ed i suoi collaboratori.

Sottoscrivendo il presente Regolamento, inoltre, i partecipanti alle gite si assumono in proprio ogni responsabilità per eventuali danni che possono arrecare alle persone e alle cose altrui, in conseguenza del proprio comportamento. Chi non rispetta le norme qui elencate può essere allontanato dalla gita e nei casi più gravi espulso dall'associazione.

LIVELLO DI DIFFICOLTA’

Prima di iscriversi ad una gita è opportuno controllare attentamente la tipologia e la difficoltà dell’escursione. In caso di dubbio sulle proprie capacità è consigliato partecipare innanzitutto a quelle più facili. Il capo-gita è sempre disponibile a fornire maggiori dettagli oltre a quelli già presenti nella brochure. Le gite sono generalmente classificate nel modo seguente in base ad alcuni criteri che ne determinano il livello di difficoltà:

MOLTO FACILE

per i principianti: in genere un percorso non superiore ai 25 km e totalmente pianeggiante, adatto anche a bici senza cambio ed ai bambini.

FACILE

per tutti: in genere percorso non superiore ai 45 km e con dislivello in salita massimo di 200 m, adatto anche a chi ha poco allenamento.

MEDIA

per ciclisti con discreto grado di allenamento: in genere percorso non superiore ai 70 km e/o con un dislivello in salita inferiore ai 500 m.

IMPEGNATIVA

per ciclisti con un buon allenamento: in genere percorso superiore ai 70 km e/o con dislivello superiore ai 500 m.

MOLTO IMPEGNATIVA

per ciclisti molto allenati: in genere percorso superiore ai 70 km e con un dislivello in salita superiore ai 1000 m.

ASSICURAZIONE

Tutti i soci e i membri volontari dell’Associazione godono di una assicurazione RC contro terzi e Infortuni nel corso delle escursioni istituzionali o in quelle individuali comunicate preventivamente attraverso la relativa pagina presente nel Sito www.amicinbici.it. I termini e le condizioni assicurative sono consultabili sul sito della FITeL accessibile anche dalle pagine del nostro sito.


Modulistica

Nello svolgimento della normale attività associativa vengono utilizzati dei moduli ufficiali per espletare in modo veloce e normato le essenziali procedure.

  • Modulo di iscrizione all'associazione (da compilare all’atto dell’iscrizione attraverso la pagina del sito Associazione/Iscrizioni/Modulo di iscrizione)

  • Modulo di iscrizione ad una gita organizzata (da compilare accedendo al sito istituzionale)

  • Modulo di recesso dall'associazione

  • Modulo di convocazione dell'Assemblea dei soci

  • Template del Verbale di riunione di consiglio

  • Template generico dell'Associazione (carta intestata)

  • Tessera di Socio (formato carta di credito)